Cristiani Evangelici Pentecostali
 
IndicehomeFAQCercaRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 Polisantismo e papolatria: un catto

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Maqqaba

avatar

Messaggi : 736
Punti : 1936

290414
MessaggioPolisantismo e papolatria: un catto

POLISANTISMO E PAPOLATRIA: UN CATTOLICO S’INTERROGA




Il seguente confronto con il cattolico Fabrizio Martin è avvenuto in seguito alla pubblicazione dell’articolo «Polisantismo e papolatria in crescita», a cui rimandiamo. Com’è noto, il 27 Aprile 2014, Jorge Mario Bergoglio (alias papa Francesco I) ha canonizzato due suoi predecessori, Angelo Giuseppe Roncalli (alias Giovanni XXIII) e Karol Józef Wojtyla (alias Giovanni Paolo II), dichiarandoli «santi» e presentandoli al culto del popolo cattolico romano. Ora, le tombe e i luoghi, dove sono poste le loro reliquie, sono meta di pellegrinaggi; i fedeli si aspettano l’intercessione da parte di tali nuovi «patroni» del romanesimo, affinché le loro preghiere ottengano maggiore esaudimento. Tutto ciò, come abbiamo mostrato, si trova in netto contrasto con l’insegnamento scritturale, secondo cui tutti i rigenerati sono santi e i morti nella fede, trovandosi in Paradiso e non in Cielo, sono impossibilitati di vedere Dio e le vicende umane; fino alla risurrezione, essi si trovano in uno stato di riposo (il NT afferma che «dormono»), in cui sebbene sensibili, non permette loro alcuna iniziativa o attività nella trascendenza e in terra, mancando loro il corpo, che permette all’uomo di essere efficienti.
Alla fine di tale sunnominato articolo, abbiamo riportato alcune voci critiche del mondo cattolico.
Tale articolo ha portato Fabrizio Martin a un’ulteriore riflessione sulla discrepanza fra rivelazione scritturale e tradizione religiosa.

SUL SITO SONO PRESENTI INOLTRE I SEGUENTI PUNTI: 1. Questioni generali; 2. Maccabei, apocrifi e preghiere per i defunti; 3. Venerazione umana e origine dei miracoli; 4. Morti intercessori e per cui intercedere; 5. Tradizione e squame che cadono dagli occhi; 6. Perplessità e bisogni
[CONTINUA LA LETTURA: http://puntoacroce.altervista.org/_Den/A1-Polisan_Papolat2_OiG.htm] SOLO DOPO AVER LETTO L’INTERO SCRITTO SUL SITO, voi che rispondereste nel merito alle questioni in esso contenute?
ATTENZIONE: Quanto scritto sulle bacheche o nei gruppi gestiti da Nicola Martella o inviato per e-mail, può diventare oggetto di un nuovo tema di discussione o un contributo sul sito «Fede controcorrente» e su altri associati a esso.

*** Discuti questo tema qui o sulla mia pagina di "Facebook": https://www.facebook.com/notes/puntoacroce/polisantismo-e-papolatria-un-cattolico-sinterroga/10152449460957990
Torna in alto Andare in basso
http://www.puntoacroce.altervista.org/
Condividi questo articolo su: diggdeliciousredditstumbleuponslashdotyahoogooglelive

Polisantismo e papolatria: un catto :: Commenti

Nessun Commento.
 

Polisantismo e papolatria: un catto

Torna in alto 

Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Betesda :: Messaggi e studi --
Andare verso:  
Parole chiave
amor anno mondo proprio immagini