Cristiani Evangelici Pentecostali
 
IndicehomeFAQCercaRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 L'origine della morte

Andare in basso 
AutoreMessaggio
teofilo
Admin
avatar

Messaggi : 2115
Punti : 6286

250514
MessaggioL'origine della morte

L'origine della morte
Fredy Gfeller

«Per mezzo d’un uomo il peccato è entrato nel mondo, e per mezzo del peccato è entrata la morte... e la morte è passata su tutti gli uomini, perché tutti hanno peccato» (Romani 5:12). La morte è stata la conseguenza del peccato dell’uomo. Dio aveva detto ad Adamo: «Nel giorno che tu ne mangerai, per certo morrai» (Genesi 2:17). Per istigazione di Satana, i nostri progenitori hanno trasgredito l’unico comandamento elle era stato dato loro. La morte per loro è stata di ordine morale, prima che fisico. La vera vita, per l’uomo, è la relazione con l’Autore di questa vita. Dal momento che questa relazione è interrotta, la morte diventa per ogni uomo la conseguenza inevitabile. Satana aveva inaugurato l’avvento della morte con la sua stessa caduta e l’abbiamo considerato nei testi che parlano di lui. Il suo desiderio era di trascinarvi l’uomo per porlo sotto il suo dominio. La Bibbia parla di lui come di «colui che aveva l’imperio della morte, cioè il diavolo» (Ebrei 2:14). In un linguaggio simbolico, il Signore Gesù parla di Satana raccontando la parabola dell’uomo forte che sorveglia l’ingresso della sua casa; e di uno (Gesù stesso) più forte di lui che sopraggiunge e lo vince, gli toglie tutta l’armatura... e «ne spartisce le spoglie» (Luca 11:21-22). È un’allusione alla sua morte ed alla sua risurrezione con la quale ha trionfato su Satana rendendolo impotente.

La morte ha dunque la sua origine nel peccato dell’uomo, e le devastazioni psichiche e affettive che produce fra gli uomini hanno fatto piangere il nostro Salvatore. Davanti alla tomba di Lazzaro, a Betania, Gesù «fremè nello Spirito, si conturbò... E Gesù pianse» (Giovanni 11:33-35). Il verbo fremere esprime della pena profonda, unita all’indignazione prodotta nell’anima del Salvatore dalla vista del potere della morte sull’uomo. La morte è il salario del peccato (Romani 6:23) ed in essa è entrata l’anima del nostro diletto Signore e Salvatore quando ha «portato Egli stesso i nostri peccati nel suo corpo, sul legno» (1 Pietro 1:24). L’opera della croce è la risposta di Dio alla sfida di Satana; con essa il Signore «ha distrutto la morte e ha prodotto in luce la vita e l’immortalità mediante l’Evangelo» (2 Timoteo 1:10).
Torna in alto Andare in basso

 Argomenti simili

-
» LIBRI, SUGGERIMENTI PER AFFRONTARE IL TEMA DELLA MORTE E DELLA PERDITA DI PERSONE CARE
» Origine, composizione chimica e struttura verticale dell' atmosfera
» Stesa di Serenell@
» CARTA N. 13 - LA MORTE
» L'oracolo della Sibilla :carta n 16 MORTE
Condividi questo articolo su: diggdeliciousredditstumbleuponslashdotyahoogooglelive

L'origine della morte :: Commenti

Nessun Commento.
 

L'origine della morte

Torna in alto 

Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
 :: Betesda :: Messaggi e studi --
Vai verso:  
Parole chiave
immagini FATTO proprio anno mondo montisci nome MIRACOLO amor GESù innalzo